Il vertice Kim-Trump è fallito: perchè?

Il ministro degli Esteri nordcoreano, Ri Yong Ho

Il ministro degli esteri della Corea del Nord afferma che la posizione di Pyongyang non cambierà anche se gli Stati Uniti cercheranno ulteriori colloqui.

Ri Yong Ho ha parlato dopo un vertice in Vietnam tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, che è finito senza accordo.

Trump ha detto che gli Stati Uniti hanno rifiutato la richiesta di revocare tutte le sanzioni.

Ma in una conferenza stampa a tarda notte, il signor Ri ha insistito sul fatto che il Nord avesse chiesto solo un sollievo parziale delle sanzioni, non un sollevamento completo.

Ha detto che il suo paese ha presentato proposte “realistiche”, compresa la completa disattivazione del centro di ricerca nucleare di Yongbyon, sotto la sorveglianza di osservatori statunitensi.

Questa proposta è stata la più grande misura di denuclearizzazione che potremmo prendere nella fase attuale prendendo in considerazione l’attuale livello di fiducia tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti”, ha affermato.

In cambio, ha detto Ri, il Nord aveva richiesto solo una parziale revoca delle sanzioni “che ostacolano l’economia civile e il sostentamento del nostro popolo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...