Giulio Regeni è stato ucciso a causa dei suoi studi?

Scritto dalla Redazione

 

Giulio Regeni, il cui cadavere mutilato è stato ritrovato al Cairo due anni fa, è stato ucciso a causa delle sue ricerche sui sindacati indipendenti egiziani, secondo il noto pm romano Giuseppe Pignatone.

Durante una conferenza stampa sui dettagli dell’indagine, Giuseppe Pignatone ha detto che Regeni era sotto sorveglianza della polizia egiziana fino alla sua scomparsa; il pm, tuttavia, non ha accusato nessuno di particolare all’interno della polizia egiziana.

Funzionari egiziani, che negano qualsiasi coinvolgimento nell’omicidio di Regeni, hanno ammesso che Regeni ai tempi era effettivamente sotto la loro lente di ingrandimento.

Lo studente di 28 anni stava effettuando un dottorato all’Università di Cambridge quando è scomparso il 25 gennaio 2016. Il suo corpo è stato ritrovato abbandonato su una strada vicino al Cairo, nove giorni dopo la sua scomparsa.

L’argomento che stava studiando è politicamente delicato in Egitto, dove il governo ha intensificato negli ultimi anni un giro di vite sui movimenti di protesta non ufficiali . Gli attivisti spesso accusano le forze di sicurezza di violazioni dei diritti umani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...