E’ giusto abituare i propri figli all’alcol?

Traduzione dal Guardian a cura della Redazione

 

Uno studio condotto su 10.000 bambini britannici dallo University College di Londra e dalla Pennsylvania State University riferisce che i genitori socialmente avvantaggiati sono i più propensi a consentire ai loro figli di bere alcolici prima dei 14 anni.

Ovviamente, questo non significa comprare una confezione da sei bottiglie di birra e dire ai bambini di fare ciò che vogliono. Significa un bicchiere di vino annacquato ai pasti serali, per far loro conoscere un approccio più “continentale” al bere civilizzato. Tuttavia, le prove suggeriscono che anche piccole quantità di alcol sono pericolose per i bambini (prima che siano completamente cresciuti). Quindi, ci sono dei limiti da considerare. Se togli l’opportunità a un adolescente di “ribellarsi” tramite un sorso illecito di vino, quanta alcol, quante droghe, dovrebbero prendere per far capire che si sono ribellati? Si tratta davvero di insegnare la responsabilità nei confronti dell’alcool, o di certi genitori che segnalano la loro stessa raffinatezza (ti permetto di bere perchè sono sicuro di me stesso)?

La maggior parte di quei bambini socialmente avvantaggiati, che accompagnano la loro pasta al pesto con un sorso di Chablis, probabilmente finiscono per bere un po’ di più con esuberanza fuori dalla casa di famiglia. Certo, potrei sbagliarmi. Riparliamone quando tutti i bar universitari chiuderanno per mancanza di affari.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...